.
Annunci online

Repubblicani Il P.R.I. di Carrara (MS)
Si e' riunito il Direttivo del P.R.I. della Sezione di Avenza-Fossone
post pubblicato in Comunicati, il 21 settembre 2006
Forte penalizzazione del Centro Storico

Si è riunito il Direttivo della Sezione AVENZA-FOSSONE del Partito Repubblicano Italiano per un esame politico amministrativo del Centro Storico di Avenza. Al termine della riunione è stato emesso il seguente comunicato stampa:
L’evoluzione urbanistica non corretta della frazione di Avenza, ha portato ad uno sviluppo della zona est e ad una forte penalizzazione del Centro Storico. Le vicende legate all’alluvione ed al rifacimento dei ponti, di fatto, hanno consentito a questa Amministrazione Comunale ed ai loro tecnici, di ghettizzare il Centro Storico, isolandolo dal resto della frazione.




La conseguenza immediata, è stata la valorizzazione del PEEP , serbatoio dei voti DS e Margherita.Come se non bastasse, si sono volutamente cumulati interventi di lavori pubblici, che hanno determinato un vero e proprio disastro, a cominciare dallo spostamento del mercato settimanale che è andato ad aggravare una situazione già molto pesante, determinata dagli interventi sulla piazza della Chiesa. Ma è anche peggiore il disastro urbanistico e viario.La chiusura della piazza ha portato alla mancanza di parcheggi con conseguente ammassamento incontrollato delle autovetture nel perimetro adiacente alla stessa. I divieti di transito e i sensi unici, obbligano i cittadini ad assurde gimkane che mettono in evidenza i grandi limiti dei responsabili della gestione del traffico. La mancata realizzazione dell’area Cat aggrava questa situazione e chi può fugge dall’abitato. Non parliamo poi di apertura di nuove attività commerciali o di investimenti privati tesi alla valorizzazione dei luoghi storici. E se l’asilo ha dei giardini degni di questo nome è solo grazie alla buona volontà dei privati cittadini. Non si può, però, chiedere a costoro di ristrutturare il mercato coperto, che è un monumento alla vergogna di questa Amministrazione di sedicente sinistra. E non devono essere i cittadini ad intervenire per valorizzare una zona che presenta strutture murarie anteriori al ‘300 , come nel caso della parte circostante la Torre. Ma i repubblicani sono certi che il telo di plastica che ricopre la statua di Mazzini, sarà rimosso alla presenza dei soliti politicanti, e saranno spese le solite, inutili, parole. Costruiamo parcheggi , anche interrati. Diamo un assetto urbano del Centro storico fruibile. Diamo agli avenzini la possibilità di continuare a vivere ancora nelle loro case, di tenere aperti i negozi, di trasformare il Centro Storico in un posto dove anche i bambini e gli anziani possano trovarsi a loro agio. Questo è l’unico vero modo, per onorare Mazzini ed i suoi insegnamenti.

Avenza 19.09.06
Il Direttivo P.R.I.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Centro Storico Avenza Fossone

permalink | inviato da il 21/9/2006 alle 17:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
La citta' sta vivendo un vero e proprio sbando politico
post pubblicato in Comunicati, il 14 settembre 2006
I tromboni locali diano risposte ai problemi

Si è riunita la Segreteria del Partito Repubblicano Italiano per un esame politico amministrativo della situazione locale. Al termine della riunione è stato emesso il seguente comunicato stampa:
“ Il Partito Repubblicano esprime la propria preoccupazione per il momento di vero e proprio sbando politico che sta vivendo la Città. E’ ormai iniziata la campagna elettorale che ci condurrà alle elezioni amministrative della primavera 2007. Sarebbe opportuno che i partiti cominciassero a proporre ai cittadini temi programmatici sui quali potersi confrontare, possibilmente in modo pacato e sereno. Carrara è una città in ginocchio, profondamente ferita sul piano economico e sociale ma, soprattutto, sul piano politico e culturale. La nomenklatura impone manifestazioni di regime che spaccia per avvenimenti culturali, finalizzate esclusivamente a lanciare o rilanciare individui che ambiscono a mantenere antichi privilegi o acquisirne di nuovi. I valori culturali sono minestroni riscaldati postsessantottini, che ormai solo i sepolcri imbiancati di origine extraparlamentare portano in giro nelle varie piazze o piazzette rosse d’Italia, come fosse il Verbo.
Ma Carrara ha ben altri problemi che sono la disoccupazione giovanile, il degrado ambientale, il disagio sociale, l’assetto urbanistico, la sanità, il porto. Solo per citarne alcuni. E come rispondono le parti politiche carraresi, di destra e di sinistra ? Litigando fra di loro su argomenti che ai cittadini non interessano minimamente. E mentre la politica diventa sempre più autoreferenziale, le bollette dell’acqua aumentano, le montagne spariscono nei macinini delle multinazionali, l’ospedale chiude ed i parassiti della politica aumentano sempre più i loro emolumenti pagati con le tasse di quei cittadini che lavorano davvero. Diano risposte a questi problemi i tromboni locali, e la smettano di pensare solo ai propri interessi personali.”

Il Segretario dell'Unione Comunale Carrarese del
P.R.I.
Dr. Roberto Fantoni




Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Acqua Marmo Ospedale

permalink | inviato da il 14/9/2006 alle 17:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
Sfoglia agosto        ottobre