.
Annunci online

Repubblicani Il P.R.I. di Carrara (MS)
Tesseramento 2014
post pubblicato in Segreteria, il 17 ottobre 2014
La Segreteria del P.R.I. di Carrara informa tutti gli Amici Repubblicani, al fine di realizzare il completamento del Tesseramento per l'anno 2014 in corso, di prendere contatto telefonico con il Segretario Giuliano Fazzi, al n. 339 3603625, per concertare modi e tempi per il rinnovo della Tessera del Partito Repubblicano Italiano.

Carrara - 17 Ottobre 2014
I Repubblicani e il Cantiere Navale
post pubblicato in Comunicati, il 4 settembre 2014
Nca cosa sta succedendo? Il Partito Repubblicano Italiano di Carrara vuol capire cosa sta accadendo dentro la più grande attività manifatturiera rimasta in Carrara. Non si capisce bene come mai la situazione sia diventata così calda e come mai questi imprenditori abbiano deciso la strada della guerra con i lavoratori. Da che mondo è mondo le società operano grazie alle capacità imprenditoriali e grazie alla qualità del lavoro svolto dalle maestranze; il gruppo che ha rilevato il cantiere nautico apuano invece ha scelto la strada del conflitto continuo e permanente. La segreteria del P.R.I. vuol capire cosa sta succedendo; non devono esserci limiti di trasparenza e di informazione, non può certo essere che scatti il licenziamento perché un dipendente ha fatto entrare giornalisti all’interno della struttura. Poiché siamo certi che nulla hanno da nascondere i soci della società nessun problema devono avere se la attività viene visitata, ed inoltre, poiché subito dopo l’accesso sono state date nuove disposizioni riguardanti l’accesso, in mancanza di tali disposizioni a nessuno verrebbe in mente di licenziare e, al limite, di fare un richiamo. Ricordando però quanto dichiarato dal signor Costantino, amministratore della società, “ vorrei poter licenziare i dipendenti che non sanno fare le cose per assumere altri in grado di farle” forse la logica è una altra: tornare ai tempi del padrone delle ferriere. Siamo nel terzo millennio, i lavoratori hanno dei diritti come anche gli imprenditori ne hanno, i lavoratori hanno dei doveri come anche gli imprenditori ne hanno. Doveri e diritti devono sempre essere rispettati. La attività va avanti bene grazie agli aiuti economici forniti dal Welfare nazionale, l’imprenditore ha rilevato la attività usufruendo di tutti i benefici economici possibili, a qualche mese dalla partenza della nuova attività immaginiamo sia stato iniziato un percorso di formazione che consenta ai lavoratori di essere pronti alle nuove attività lavorative, per far si che progressivamente venga ridotto l’utilizzo di maestranze esterne in assenza del totale utilizzo dei lavoratori in forza eliminando così il costo sulle spalle della collettività della cassa integrazione. E’ giusto che un imprenditore spenda le proprie risorse come vuole con feste o pitturazione di palazzi e fuochi di artificio, purchè queste risorse siano sue e purchè non vengano utilizzate risorse della collettività. Se l’attività è viva è una cosa positiva in questo periodo storico pertanto è giusto che possa progredire sempre più ma non a spese della collettività. Il P.R.I. invita gli imprenditori a ripensare alla assurda posizione tenuta nei confronti dei lavoratori, il dialogo deve esser la voce principe di un rapporto di lavoro lungo e proficuo. La politica ha assunto un ruolo importante nella trattativa fra la società pubblica e la società privata, la politica ha consentito di avere ogni agevolazione possibile per il rilancio di questa attività produttiva, la politica vuole essere parte attiva nel verificare che vengano mantenuti i patti stabiliti. Il Partito Repubblicano Italiano carrarese non consentirà a nessuno di derogare ai patti e sarà sempre dalla parte del lavoro e delle attività lavorative in regola che rispettano i contratti e gli accordi. La Segreteria Repubblicana chiede un immediato incontro tecnico politico per far fronte alla situazione per sgombrare il tavolo da dubbi e per far partire finalmente con il piede giusto l’attività. Nessuno può pensare di usare il ricatto nel mondo del lavoro e  nessuno può pensare di non avere obblighi a lavorare, nel tavolo tecnico verranno fuori le diversità e, in base agli accordi stabiliti, si troverà la quadra della situazione. Se dal tavolo emergerà che qualcuno vuol derogare ai patti il Partito è pronto a schierarsi con ogni mezzo contro questa parte.

Il Segretario del P.R.I. Carrarese - Giuliano Fazzi
16 Maggio 2014 - Riunione degli Iscritti
post pubblicato in Attivita', il 12 maggio 2014
Cari Amici ed Amiche, Venerdì 16 maggio p.v. alle ore 17,30 presso l’ex Mulino Forti, in Via Carriona a Carrara, si terrà un’assemblea organizzativa e propositiva di tutti gli iscritti al Partito ed aperta ai simpatizzanti - Sarà presente il nostro Consigliere Comunale Dott. Enrico Isoppi, che sarà disponibile a chiarimenti in merito al Consiglio Comunale - Il Partito a Carrara si è ricomposto, ma necessita di un vostro contributo per riorganizzarsi e darsi una struttura politica, la vostra presenza sarà quindi utile per un buon andamento futuro. Sarà possibile quindi, ad ogni partecipante, esporre le proprie proposte, le quali verranno prese in esame dall’attuale segreteria che provvederà nell’eventuale attuazione - Certo della vostra presenza vi saluto

Il Segretario del P.R.I. di Carrara - Giuliano Fazzi

Ordine del Giorno
: - Comunicazioni del Segretario
                               - Intervento Consigliere E. Isoppi
                               - Nuova sede per la Sezione
                               - Tesseramento
                               - Varie ed eventuali
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Saverio Collura, Coordinatore Nazionale del P.R.I. ci informa che: "Sabato 10 Maggio ha avuto inizio la distribuzione delle nuove tessere del PRI per il 2014. Tutte le sezioni del Partito in regola con il tesseramento per il 2013 riceveranno nei prossimi giorni i moduli e le relative nuove tessere."
Comunicato Stampa della Segreteria del P.R.I. carrarese
post pubblicato in Segreteria, il 4 aprile 2014
Da tempo sulle colonne del Tirreno compaiono a firma di Davide Chiappuella e nei più diversi contesti (Servizi sulla presentazione del libro di Michele Finelli “L’Edera e il marmo” del 04.02.2014.  Commento ad un capitolo del volume di Luciano Pucciarelli “Carrara nella Repubblica” del 29.03.2014) pesanti attacchi all’ultima amministrazione a guida repubblicana degli anni 1991-1993. Dato il tempo trascorso è facile immaginare che queste polemiche retrospettive siano finalizzate a colpire obbiettivi attuali (persone e istituzione) ma, a maggior ragione, si impone una presa di posizione della Segreteria politica locale del PRI che ricordi al Chiappuella che con la storia dei Repubblicani non si scherza e che, fatta salva la libertà di critica che in un giornale serio è sempre consentita, occorre avere tuttavia il rispetto della verità storica e nel nostro caso tenere presente che:

1) L’amministrazione, con il Sindaco repubblicano Alberto Pincione del 1991/1993, guidò la città in uno dei momenti più drammatici del nostro Paese, quello della transazione dalla 1a alla 2a Repubblica caratterizzato da profonde mutazioni politiche ed istituzionali. In questo difficile contesto fu merito proprio di quella coalizione a guida repubblicana se si realizzarono, sia pure in un periodo assai breve, la stesura della Statuto Comunale di cui si era privi, l’avvio della revisione del Piano Regolatore con l’incarico del Prof. Pontuale, l’acquisizione al Porto di una vasta area retroportuale, il risanamento del Carrione dall’inquinamento industriale ed altre importanti opere pubbliche tra cui l’avvio del risanamento del centro storico col completo restauro della Piazza Alberìca, questo per fare solo gli esempi più significativi.

2) Il reiterato riferimento ad una delibera di quella Giunta che avrebbe introdotto la c.d. “forfetizzazione” della tassa sui detriti (favorendo gli imprenditori del settore) è strumentale e infondato poiché non tiene conto del fatto che fino a quando il Senatore Fausto Marchetti, nel marzo del 1999, fece approvare un provvedimento che parificava, ai fini della tassa marmi, il marmo ai suoi derivati (detriti e polveri) non era consentito tassare gli stessi ed era possibile solo addivenire ad intese con le controparti con effetti del tutto marginali (che peraltro nel caso in esame aumentarono gli introiti rispetto alle Amministrazioni precedenti).

3) L’Amministrazione cadde nel 1993 a seguito degli insanabili contrasti insorti all’interno della Giunta per cui il Sindaco rassegnò le dimissioni onde favorire una eventuale nuova maggioranza, il che non fu possibile, per cui si rese inevitabile lo scioglimento della Amministrazione.

Ma i contrasti, a parere del PRI, ebbero la loro vera motivazione nella spaccatura verticale della classe dirigente del PCI-PDS che sarà destinata a minare progressivamente la sua egemonia nella Città ed a determinare il cambiamento di ben tre Sindaci in tre legislature. Ciò premesso non si può non esprimere, ancora oggi, la nostra stima agli Amministratori repubblicani di quel periodo che, pur in una fase di emergenza tennero alto il prestigio della Città. Anzi in questa occasione riteniamo doveroso rivolgere un affettuoso ricordo a quelli tra loro che sono scomparsi in particolare agli indimenticabili Silverio Isoppi e Marco Costi che furono tra i più impegnati e attivi interpreti dell’anima mazziniana del Partito Repubblicano.

Carrara 04.04.2014 - La Segreteria P.R.I. di Carrara
Riunione del Comitato di Segreteria
post pubblicato in Segreteria, il 9 dicembre 2013
Nella recente riunione del Comitato di Segreteria del P.R.I. di Carrara, dopo una attenta ed approfondita analisi della situazione politica locale, si è deciso di assegnare all'Amico Roberto Cattaneo l'incarico di Vice-Segretario del Pri carrarese.
La nuova Sez. del P.R.I. verrà intitolata a "Vittorio Fabrizi"
post pubblicato in Segreteria, il 7 ottobre 2013
L’assemblea del Partito Repubblicano di Carrara, che si è tenuta nei giorni scorsi, è stata di natura tecnica «per incominciare a restituire visibilità al Pri - dice il segretario locale del partito Giuliano Fazzi – dimostrando che esso non solo esiste, ma possiede nuovamente anche una sua struttura organizzata ben precisa. La convocazione del congresso nazionale del Pri, che si terrà a Roma il prossimo 29 novembre, obbligava le sezioni al tesseramento, fissandone il termine ultimo per lo scorso 27 settembre. Questa decisione è stata dovuta alla necessità di dare alle sezioni la possibilità di nominare i delegati che parteciperanno al congresso di Roma».

Il comitato di segreteria è composto da iscritti regolarmente al partito e sono: Roberto Cattaneo, Matteo Ciancianaini, Ferruccio Del Bene, Fazzi Simona, Baccioli Enzo e Vincenzo Volpi.

Di tale organizzazione andranno a far parte anche Enrico Isoppi, capogruppo e consigliere comunale e Giuliano Fazzi in qualità di segretario locale del Pri.

«Il compito di questo comitato sarà quello di supportare il consigliere comunale, di individuare argomenti in grado di qualificare il partito, raccogliendo pareri e segnalazioni da parte dei cittadini, che saranno poi oggetto di attenta discussione all’interno del comitato di segreteria».

Poi Fazzi annuncia: «Verrà aperta una nuova sezione cittadina, che non sarà più la “Eugenio Chiesa”, ma verrà intitolata alla memoria di Vittorio Fabrizi, storico e mai dimenticato repubblicano carrarese, scomparso qualche anno fa».

«Infine, ribadisco – conclude Fazzi - che il Pri a Carrara resterà schierato con la maggioranza di centro-sinistra che sostiene la giunta comunale guidata dal sindaco Angelo Zubbani, nel rispetto degli impegni assunti all’inizio dell’attuale legislatura».
Assemblea generale degli Iscritti
post pubblicato in Attivita', il 23 settembre 2013
Assemblea generale degli Iscritti - Venerdì 27 Settembre, alle ore 17,30, presso la Sala delle Riunioni dell' ex Mulino Forti in Carrara (Via Carriona),  si terrà l'Assembla Generale degli iscritti in vista del prossimo 47° Congresso Nazionale del Partito.

Un Progetto per il Partito e per l'Italia
- L'amico Saverio Collura (Dir. Naz. P.R.I) ha aperto i lavori dell'ultimo Consiglio Nazionale del P.R.I. presentando la Relazione per il 47° Congresso. La relazione finale sarà integrata dagli apporti già pervenuti recentemente e da quelli che potranno pervenire da parte di tutti gli amici Repubblicani. Cliccare al link  https://www.facebook.com/groups/590686087641008/permalink/605150352861248/
Tesseramento al P.R.I. - Anno 2013
post pubblicato in Comunicati, il 12 settembre 2013
Il P.R.I. carrarese apre il Tesseramento 2013 ed annuncia la convocazione dell’assemblea di tutti i suoi Iscritti per il prossimo 27 settembre. A comunicarlo è Giuliano Fazzi, segretario cittadino del Pri, il quale ha anche annunciato che il tesseramento si dovrà chiudere il giorno prima dell’assemblea degli iscritti. “Il nostro obiettivo – ha spiegato il leader carrarese dell’Edera - è quello di arrivare pronti per il 47° Congresso Nazionale del Partito, che si terrà a Roma dal 25 al 27 novembre. Il tesseramento si rende indispensabile per la convocazione dell’assemblea del Pri carrarese, che dovrà servire all’elezione della direzione cittadina e degli altri organi statutari, nonché per la designazione dei Delegati che dovranno partecipare al Congresso Nazionale. Il fatto che il Pri torni a riorganizzarsi in territorio apuano comporterà inoltre altre importanti novità nel mondo politico locale. La conseguenza più rilevante di tutto ciò - spiega Fazzi - e che da adesso in avanti chiunque intenda parlare a nome dei Repubblicani Carraresi dovrà dimostrare di averne titolo, ovvero essere regolarmente iscritto al Pri cittadino ed averne rinnovato la tessera. Dico questo perché, pur assicurando la nostra volontà di proseguire gli impegni presi con la maggioranza che sostiene il sindaco Angelo Zubbani, è doveroso fare chiarezza”. Il segretario dell’Edera ha anche espresso l’intenzione di ripristinare a Carrara la F.G.R, organizzazione giovanile del Pri. Per info: tel. 339-3603625 - email: fazzigiuliano@libero.it

Giuliano Fazzi - Segr. Pri di Carrara

Per seguirci su Facebook -----> https://www.facebook.com/groups/corybabi/
P.R.I. - Riunione organizzativa con Cena di Lavoro
post pubblicato in Attivita', il 6 dicembre 2012
Riceviamo da Cosimo Antonio Bergamo:  - Cari amici, il giorno giovedi 20 dicembre alle ore 18,30, presso l' ex Mulino Forti in Carrara, si terrà una riunione organizzativa con cena a seguire; tutti gli amici che intendessero partecipare possono dare conferma rispondendo via mail o contattando i n° telefonici indicati: Fazzi Giuliano 339 3603625 (fazzigiuliano@libero.it) -  Bergamo Cosimo 347 9410960 (cosimobergamo@tin.it)

Menù: Bakalà 'nmarinat, tajarin 'n ti fasoli, misto 'd formaj, torta d' riso e vin (sp'riam) d' k'l bon. - Costo (presumibile) Cena dai 20 ai 25 euro

A presto
Uniti nel segno dell'edera - La diaspora è finita
post pubblicato in Articoli, il 27 febbraio 2012
I Repubblicani annunciano che le varie anime sono tutte rientrate nel P.R.I. - Confermata per la nostra Provincia la collocazione nell'alveo del centro-sinistra.

Di nuovo tutti uniti sotto il segno dell'Edera. In una nota, infatti, si annuncia che "il processo di riunificazione di tutti i Repubblicani si è completato anche a Carrara. Dopo un decennio di vita separata, in qualche occasione anche divergente, la diaspora dei Repubblicani si è compiutamente ricomposta.

Si fa notare infatti che "i rappresentanti storici dei Repubblicani di Carrara hanno sottoscritto un documento che sancisce la fine delle vecchie divisioni e riunifica tutte le anime repubblicane attorno ad un progetto di riorganizzazione e rinnovamento delle strutture del P.R.I. a Carrara e nella provincia.

La riunificazione dei Repubblicani (P.R.I., Movimento dei Repubblicani Europei, Democrazia Repubblicana) era già stata sancita dal 46° Congresso Nazionale del P.R.I., tenutosi a Roma l'anno scorso, la cui risoluzione conclusiva, approvata con voti unanimi, prendeva “atto con soddisfazione della ritrovata unità con i Repubblicani che avevano costituito l’MRE, superando così quella divisione in seno alla famiglia Repubblicana che era stata determinata dalla forzatura in senso bipolare del sistema politico italiano”, processo di ritrovata unità che comprendeva anche DR".

Si aggiunge: "Rimaneva poi in piedi la necessità della graduale attuazione nei territori regionali del processo di riunificazione. A Carrara i Repubblicani sono andati molto più avanti definendo anche scelte fondamentali a partire dalla decisione di ripresentarsi alle prossime votazioni comunali, confermando la scelta della collocazione nel centro sinistra, e fissando il percorso programmatico ed organizzativo del processo di rinnovamento avviato. Tutto ciò nella consapevolezza della loro forza politica nel territorio e dell’opportunità di continuare a mettere tale forza al servizio di Carrara e dei suoi abitanti e dell’intero territorio provinciale".

Il nuovo quadro operativo vede così assegnati gli incarichi: Enrico Lencioni affianca Giuliano Fazzi nella conduzione della Sezione di Carrara, Maurizio Da Mommio assume il coordinamento del Comitato Elettorale che avrà la responsabilità dell’attività politica elettorale e del rapporto con le forze politiche locali.

Gli aspetti provinciali in via transitoria sono seguiti personalmente dal Segretario regionale Luca Santini.

"Alla ritrovata unità ha fatto eco la soddisfazione delle strutture nazionali del Partito tantoché sabato 3 marzo l’On. Francesco Nucara, Segretario Nazionale del P. R. I., sarà a Carrara".

articolo originale su "Il Tirreno"
Sfoglia settembre        gennaio