.
Annunci online

Repubblicani Il P.R.I. di Carrara (MS)
Tesseramento 2012: scade il 3 gennaio
post pubblicato in Dir. Naz.le, il 31 dicembre 2012
La Direzione Nazionale, nella riunione del 28 dicembre, ha approvato, all'unanimità, la proposta del Segretario nazionale di prorogare il pagamento delle tessere fino al 3 gennaio 2013. La Direzione Nazionale ha quindi deciso di dichiarare decaduti dalla posizione di iscritto e dagli incarichi eventualmente ricoperti tutti coloro che a quella data non siano in regola con il tesseramento.
Presentazione Lista del P.R.I.
post pubblicato in Comunicati, il 6 aprile 2012

Il Partito Repubblicano Italiano di Carrara presenta la lista dei candidati al Consiglio Comunale di Carrara Sabato 7 Aprile, alle 11.00 del mattino, nello spazio antistante il Pub Grizzly di Piazza Alberica, a Carrara - Saranno presenti Umberto Marrami della Direzione Nazionale del PRI e il consigliere nazionale Alessandro Giuliani - L’incontro, che si svolgerà alla presenza del sindaco Zubbani, sarà introdotto dall’on. Giorgio Arturo Da Mommio, già deputato al Parlamento per il P.R.I. - Al termine verrà offerto ai presenti un aperitivo.

Maurizio Da Mommio - P.R.I. - Comitato Elettorale Comunale di Carrara
Il P.R.I. alle amministrative di Maggio
post pubblicato in Attivita', il 2 aprile 2012


E' iniziata la campagna elettorale per le amministrative di Maggio che come sapete rappresenta per i Repubblicani carraresi una sfida oltre modo ardua, sfida che deve essere vinta per forza.

In gioco c'è infatti la presenza dei consiglieri dell'Edera nel Consiglio comunale di Carrara in una competizione che, ridotto a 24 il numero dei consiglieri, ci obbliga a cercare ogni singolo voto con una particolare determinazione. Occorre dunque la massima partecipazione di tutti per sostenere la lista del P.R.I. e i nostri candidati che compongono, ne sono convinto, un gruppo ben assortito. Salvo modifiche degli ultimi istanti (la lista sarà presentata tra stasera e la prima mattinata di domani), presenteremo diversi giovani, 7 donne (forse il numero più alto mai presente nelle liste repubblicane carraresi), alcuni cognomi repubblicani storici e rappresentanti delle professioni, della cultura, dello sport, del pubblico impiego.

Occorre da parte di tutti un immediato coinvolgimento intorno alla lista del P.R.I.; pertanto elenco i primi appuntamenti, pregandovi di non mancare fin da Mercoledì alle 17,30 ad Avenza dove inaugureremo uno dei CEC che abbiamo predisposto; Venerdì toccherà al CEC di piazza Alberica a Carrara e poi Sabato mattina alle 11 sempre in piazza Alberica nello spazio antistante il pub Grizzly, la presentazione ufficiale della lista.

Maurizio Da Mommio - P.R.I. - Comitato Elettorale Comunale di Carrara

Mercoledì 4 Aprile h. 17,30 - Via Giovan Pietro ang. Via Carriona, inaugurazione della sede di AVENZA del Comitato Elettorale.

Venerdì 6 Aprile h. 17,30 - Piazza Alberica 3, inaugurazione della sede di CARRARA del Comitato elettorale.

Sabato 7 Aprile h. 11,00 - Piazza Alberica – Pub Grizzly, presentazione della lista Repubblicana. Saranno presenti i candidati oltre a Luca Santini, segretario regionale e Umberto Marrami della Direzione nazionale del PRI.
Soggetti alla ragione e servi di nessuno
post pubblicato in Dir. Naz.le, il 14 novembre 2010
La relazione del segretario nazionale del Pri, Francesco Nucara, per il 46° Congresso Nazionale del Partito Repubblicano Italiano, 10-11-12 Dicembre, Hotel Hergife - Via Aurelia - Roma.


Da tutta Europa si stanno dirigendo al Congresso Nazionale dei Repubblicani, a Roma il 10 dicembre, per partecipare ai lavori del 46° Congresso. Vieni anche tu a questa grande festa Repubblicana, per far rivivere le idee, le passioni, i fermenti che hanno fatto grande l'Italia. I Repubblicani ci sono - 10/12 dicembre 2010 - Roma, Hotel Ergife - Via Aurelia.

clicca per la lettura
Congresso nazionale P.R.I. per tesi in autunno
post pubblicato in Dir. Naz.le, il 23 aprile 2010
46° Congresso Nazionale del Partito Repubblicano Italiano

La Direzione Nazionale del Partito Repubblicano Italiano, dopo un esame del risultato elettorale, nel prendere atto della vittoria del centrodestra nelle elezioni regionali e amministrative, esprime soddisfazione per alcuni risultati ottenuti soprattutto nel Mezzogiorno dal Partito Repubblicano Italiano.

Il risultato ottenuto implica un maggior impegno del governo che ha davanti a sé, salvo casi imprevedibili e non auspicabili, tre anni di tempo per realizzare le riforme indispensabili e per modernizzare la struttura economica, sociale ed istituzionale del Paese.

A quest’opera fattiva il Pri intende dare il suo contributo, con un adeguato sforzo di collaborazione che potrà manifestarsi nel corso del prossimo congresso nazionale che la Direzione ha fissato per il prossimo autunno attraverso un congresso per tesi che dovrà rappresentare un forte contributo alla concretizzazione della linea politica.

Roma, 15 aprile 2010

vedi articolo originale
Il documento della Dn del Pri: priorità al Mezzogiorno
post pubblicato in Dir. Naz.le, il 3 agosto 2009
La Direzione nazionale del Pri, dopo un lungo ed approfondito dibattito, approva la relazione del segretario.
La Direzione nazionale esprime la sua preoccupazione per l’andamento dell’economia italiana che, malgrado l’invito all’ottimismo del governo, evidenzia il rischio di un ulteriore declino del paese.
In particolare la Direzione nazionale del Pri si è soffermata ad analizzare la condizione complessiva del Mezzogiorno, un’area nella quale crescono progressivamente l’insoddisfazione e l’inquietudine, di cui è manifestazione lo stesso tentativo di dare vita ad un "partito del Sud". Al di là dell’esito di tale tendenza, il Pri ritiene che il governo debba modificare certe impostazioni e ricollocare il Mezzogiorno tra le priorità della sua iniziativa politica.
La Direzione nazionale del Pri ritiene infine che debba essere rivista la legge sul testamento biologico in discussione in Parlamento ed è favorevole alla pausa di riflessione che da più parti viene sollecitata.

Roma, 14 luglio 2009

Nella prospettiva delle elezioni europee 2009
post pubblicato in E.L.D.R., il 26 giugno 2008

Per la costruzione dell'area Liberaldemocratica in Italia

La Direzione Nazionale del Partito Repubblicano Italiano , nella riunione del 24 Giugno 2008, ha deliberato la costruzione di un’area liberaldemocratica in Italia:

“ La Direzione Nazionale, nel ribadire la collocazione del PRI all’interno della liberaldemocrazia europea, ritiene che il PRI debba porre al centro della sua iniziativa politica ed organizzativa, la costruzione in Italia di una tale area, indispensabile allo sviluppo ed alla modernizzazione del Paese. In linea con le conclusioni del Congresso di Roma e con la Convenzione di Milano, nel prossimo futuro dovrà essere questo l’impegno prioritario del PRI che si propone, pertanto, di avviare tutte le forme di possibile collaborazione con le altre componenti politiche, sociali e culturali, interessate al perseguimento di tale obiettivo. A tale scopo, pur ribadendo il sostegno al Governo, il PRI rivendica la propria autonomia di valutazione. In questa prospettiva la Direzione ritiene che debbano essere sviluppate ed intensificate le iniziative di dialogo con le altre forze che rappresentano le diverse storiche articolazioni del mondo laico e liberaldemocratico. La Direzione conferma che la scelta di collocazione parlamentare nel Gruppo Misto, rappresenta un atto coerente con queste prospettive strategiche, volto anche a sottolineare gli elementi distintivi rispetto alle altre forze che sostengono l’attuale esecutivo “

E, finalmente, con questo documento della Direzione Nazionale, giunge a compimento l’azione politica della Segreteria di Massa e Carrara, che per prima, in Italia, ha riunito i Repubblicani sotto un’unica bandiera ed aperto la strada dell’autonomia dagli schieramenti con l’accordo di Carrara, realizzato assieme agli amici socialisti, anch’essi orgogliosi della loro storia e del loro ruolo. Si potrebbe facilmente ironizzare su Mazzini e Garibaldi, ma liberaldemocrazia e liberalsocialismo dovranno essere, in futuro, le vere aree culturali della politica moderna, superando le fusioni senza Anima e senza Storia, da una parte e dall’altra. La Segreteria Provinciale del Partito Repubblicano Italiano invita tutti i soggetti che intendono partecipare a questo progetto: dai Partiti, alle Associazioni, ai singoli cittadini, ad inviare la loro proposta di assenso a questa Segreteria, in via Loris Giorgi 1 - 54033 CARRARA. Il P.R.I. sarà solo una componente del futuro grande partito liberaldemocratico italiano, aperto a tutti coloro i quali non ritengono che il mondo sia solo in bianco e nero o che la politica sia solo mero interesse personale.

Il Segretario Prov.le - Carrara 26 Giugno 2008

Elezioni politiche 13-14 aprile 2008
post pubblicato in Comunicati, il 27 marzo 2008
Alla Camera e al Senato un voto al Popolo della Liberta'

Il Comitato di Segreteria Nazionale del P.R.I. ha chiesto ai repubblicani un voto per le liste del PdL alla Camera ed al Senato, dove gli esponenti del Pri sono impegnati a rappresentare le principali istanze di politica economica, di politica estera e di sicurezza che hanno caratterizzato il Partito repubblicano nella sua storia.
Il Comitato di segreteria ha anche precisato che qualsiasi incarico di rappresentanza politica dovesse essere conferito ad esponenti del Pri, esso sarà deliberato dal detto Comitato e ratificato dalla Direzione nazionale del partito.

Roma, 18 marzo 2008
Sfoglia settembre        maggio